Stampa Rassegnata 071 17-23Giu

In questo “Pillolo”:

– “Furia degli Architetti”: le associazioni di categoria appoggiano la giunta Nardella per ribaltare la sentenza del TAR che ha bocciato la variante al regolamento urbanistico per la trasformazione degli edifici storici. Retorica della crisi e “interesse generale” nascondono l’appropriazione privata della città e dello spazio urbano.   – Aeroporto, un passo indietro. Arriva  il decreto ministeriale che annulla la Conferenza dei Servizi. I padroni accusano ma non si scompongono, i No Aeroporto continuano nella difesa del territorio.                     – l’Agricoltura tra nocività, affari e abbandono dei territori; con Giovanni di Genuino Clandestino in presa diretta dalla Camminata No Aeroporto a SIgna sui Terreni minacciati da esproprio. Difendiamo il territorio per poterlo trasformare, dal basso ( dal min 34).   

 

 

Stampa Rassegnata 067 20-26Mag

In Questo “Pillolo” :

– Il Consiglio di Stato sospende la variante al Regolamento Urbanistico. Con Antonio F. per una sentenza importante (Min. 10.00 )                       – Il sonno della ragione il sessismo i manganelli. Livia di Non Una di Meno sulle violenze di Polizia al presidio di Salvini (min 22.00)                              – II° Sciopero Globale per il Clima: <<Non abbiamo più tempo, usiamolo per bloccare>> Le voci di Frydays For Future Firenze per raccontare la giornata  (min 34.00)                                                                                         – Solidarietà a Rosa Maria : Con Flavio dei Cobas sul presidio per la Libertà di Insegnamento, espressione e pensiero (min 49.00)   – al via il Calci dal basso: primi risultati e impressioni dalla cucina del Cecco Rivolta (min. 55)

Senza Frontiere – Puntata 30 – 30 04 19

Senza Frontiere. La Puntata 30 è Sin Fronteras. Dalla Spagna un’intervista a Francesca attivista di “Ecologistas in Accion”, confederazione di più di 300 gruppi distribuita in tutto il paese.

 

RE.SET 1° giorno

Come la turistificazione colpisce il territorio urbano o extraurbano, quali sono le cause e gli attori in campo e quali strumenti i cittadini hanno a disposizione per opporsi ad un processo che tende ad erodere quante più risorse possibile SET (Sud Europa di fronte alla Turistificazione) èse lo chiede e prova a trovare delle risposte nell’incontro che si è svolto a Firenze in data 1-3 marzo 2019.

1 Marzo 2019: primo giorno presso la Facoltà di architettura di Firenze.

Antonio Fiorentino (SET Firenze) introduce all’incontro.

Maria Fiana (SET Venezia) presenta la rete SET italia.

Giorgio Pizziolo riflette sul ruolo che l’università di architettura riveste nel fenomeno della turistificazione.

Il nodo fiorentino presenta i tavoli di lavoro del 2 Marzo.

L’Assemblea dei Cardatori presenta i laboratori artistici che si terranno nella seconda giornata di incontri. Ex Voto Fecit, artista romano sensibile al tema presenta il laboratorio “Storia, strategie e tattiche per destabilizzare il Nuovo Ordine Urbano”

I nodi SET partecipanti si presentano: Roma, Venezia, Barcellona, Palermo.

Di segiuto la registrazione dell’assemblea conclusiva.

 

Turistificazione a Firenze: nodo SET Firenze si presenta.

“A Firenze e in Toscana il turismo globale si presenta come monocultura industriale, estrattivista e colonialista. Un’industria pesante che, in città e territori in piena recessione economica, crea dipendenza vitale, ma che, esportando i capitali, impoverisce – anche economicamente – le città d’arte”. SET Firenze si presenta alla città:

introduzione al manifesto SET firenze a cura di Ilaria Agostini, laboratorio politico perUnaltracittà.

Roberto Budini Gattai (laboratorio politico perUnaltracittà) racconta le esperienze della rete set in Italia ed in Europa.

Antonio Fiorentino (laboratorio politico perUnaltracittà) illustra i risultati della ricerca sui nuovi padroni della città turistificata.

l’assemblea dei cardatori illustra alcune pratiche di resistenza alla turistificazione.

Turistificazione della parte nord-ovest della città e nella piana, a cura di CSA Next Emerson.
Estrattivismo e turistificazione delle campagne, a cura della comunità di resistenza contadina Jerome Laronze.
LaPolveriera SpazioComune sul ruolo degli spazi sociali nel tessuto urbano fiorentino.
Mondeggi Bene Comune verso l’asta del 1 marzo.
I cambiamenti della città appena fuori dal centro, tra grandi opere e riqualificazione a cura dell’occupazione Corsica81.
Turistificazione e grandi opere, la piana nella stretta della turistificazione, con l’assemblea per la piana contro le nocività.
Tiziano Cardosi (no Tav Firenze) sulle grandi opere fiorentine.
Congresso SET 1,2,3 Marzo 2019 a Firenze.
Dibattito aperto.