Stampa Rassegnata 125 2-8Nov

In questo “pillolo”:  – Scuola: un Presidio Permanente per riaprire in sicurezza le superiori e non far chiudere medie&elementari. Priorità alla Scuola lancia la mobilitazione dall’assemblea pubblica di sabato 7 in p.za Santa Croce.

– La Magnifica casa occupata delle donne lancia la raccolta fondi contro sgombero e fogli di via. Una Magni*fica lettura collettiva dal min 21.00 circa.

– Sciopero de* lavorator* del Sociale: venerdi 13 il presidio per la salute e la continuità del reddito con Diego dal min. 29.00 circa.

– Confindustria & i Sindaci della Piana firmano un protocollo… ma su cosa ? in ogni parola si nasconde un boccone avvelenato. Una lettura mooooolto sospettosa.

Puntata 19-4-20

Oggi puntata ricca su Radio Wombat – fino a che non è caduto il server!
Abbiamo seguito i fatti di Torino a partire dai fermi di corso Giulio Cesare. Ma anche: canoe, droni, grigliate, carceri, applicativi, hacklab, preti, esorcismi, Gaza, sgomberi, 25 aprile e tanto altro!
Abbiamo parlato della campagna di RiseUp4Rojava contro la sorveglianza speciale a Eddi, abbiamo iniziato a presentare il libro “La natura dell’economia” (DeriveApprodi) con le curatrici Sara Pierallini e Federica Tomasello, fino a che non è caduto irrimediabilmente lo streaming: ma recupereremo alla grande domenica prossima!

La traPunta #5

Eventi in città 9/12 – 15/12 da lapunta.org

  • Sgombero via Barcca 48, contributi dall’assemblea del 3 dicembre
  • Parte il laboratorio teatrale “Post Work” in Polveriera, ne parliamo con uno dei promotori.
  • Presidio transfemminista queer del 15 Dicembre in Piazza San Jacopino (https://lapunta.org/event/292) in seguito alle ultime aggressioni in città. Ne parliamo con l’occupazione queer Urania Queer Squat.

Firenze, via Baracca 48, sgomberato l’ennesimo stabile.

Basta sgomberi a Firenze.

Erano circa le 9 di stamani quando le forze dell’ordine hanno isolato via Baracca bloccando tutti gli accessi laterali. Nel mirino vi erano due occupazioni: lo stabile al numero 48 abitato da circa 12 nuclei familiari e lo spazio IAM dove vive da circa due anni una comunità di 50 persone, già sgomberati dalle occupazioni in via Luca Giordano il 12 Luglio 2017 e da via Spaventa nel novembre dello stesso anno, oltre che la palestra popolare autogestita Gogo Rigacci. Il civico 48 è stato svuotato dagli abitanti senza uso di violenza fisica ma con un ingente spiegamento di mezzi mentre davanti allo spazio IAM si è velocemente ritrovato un compatto presidio di militanti che ha scoraggiato l’azione delle guardie. Ancora una volta vediamo un’amministrazione che, al servizio di investitori palazzinari, mette in atto politiche di supporto temporanee di fronte ad una crisi abitativa sempre più grave, in una città svenduta al turismo di massa dove solo nell’ultimo anno il prezzo di un’affitto è aumentato del 15%, in linea con gli aumenti degli anni precedenti.

In risposta a tali azione si è svolta un’assemblea pubblica in strada per dire ancora una volta NO AGLI SGOMBERI, LA CASA È UN DIRITTO. Sono intervenuti gli occupanti dello stabile, IAM, CUA, CAS, Potere al Popolo, i militanti della palestra e militanti del movimento fiorentino.

Sgomberato Omero, artista di piazza Brunelleschi

Stamattina verso le ore 10 otto agenti della polizia municipale hanno sgomberato il presidio di Omero, artista di strada che da anni arricchisce la piazza con la sua presenza e la sua arte. Ancora una volta la lotta al “degrado” dell’amministrazione Nardella colpisce chi con semplicità cerca di esprimere il lato autentico di una Firenze sempre più repressiva e incline all’odio. Tra le cose distrutte vi sono i pochi strumenti di lavoro di Omero: un tavolo, una radio e le sue opere. Chiunque sia in possesso di tali oggetti li porti direttamente in piazza!

Qui la testimonianza di un abitante della piazza.

Torino, sgomberi e arresti all’ex asilo occupato.

Oggi perquisizioni e sgomberi all’Asilo occupato di via Alessandria e alla casa occupata di Corso Giulio a Torino.

Otto gli indagati per i quali sono state richieste sette misure cautelari di cui cinque arresti, un’indagine per associazione sovversiva  per le lotte contro i centri di internamento e rimpatrio per la popolazione migrante.

Collegamento con una compagna torinese (aggiornato alle 15e30)

Ottanta voglia di Fuoco alle Polveri

Ma voi non lo vorreste un raggio laser capace di far sparire ciò che più vi rimane sui coglioni? Noi si e vi lasciamo anche immaginare su chi lo punteremo! Mentre il Fenomeno si diverte con aggeggi da milaeuri in città risuonano echi di aste e sgomberi che puntano a chiudere gli spazi sociali che da sempre donano respiro ad una città che sempre più reprime e soggioga.  Ci colleghiamo con compagn* da Mondeggi e dall’Emerson che ci raccontano come si stanno organizzando per affrontare una primavera che si preannuncia calda. Ah, il formato è nuovo, siamo diventati snelli snelli!

PS: Tuco colpisce ancora, l’urlo dei balcani in chiusura è spaziale, non perdetevelo!