Stampa Rassegnata 113 22-28Giu

 

In questo “pillolo”                         – Fiorino d’oro alla Sanità: Nardella e il PD premiano il Direttore AUSL Morello Marchese, un alfiere dei tagli e dell’autoritarismo aziendale.

– Non Una Di Meno torna in Piazza contro la Violenza e il Patriarcato: con Alba dal min 14.00 circa

– A testa alta contro fascisti e tribunali: riflessioni sulle condanne dopo il corteo in solidarietà con Nicco dal min 24.00 circa

– Gli Studenti riaprono l’Università con spazi e Aule Autogestite; il rettore fa spallucce… le voci del Colpol e del Collettivo Krisis dal min. 38.00 circa

– GLS: Cronaca di una importante  vittoria operaia nella giungla della logistica. Con Luca del Si cobas dal min 46.00 circa    

Stampa Rassegnata 110 1-7Giu

 

In questo “pillolo”:                                 – Lavoratori della Sanità: da Eroi a Cassaintegrati… Il caso Montedomini come esempio di discriminazioni inaccettabili tra dipendenti pubblici e appaltati. Con Paola della Cub dal min 7.00 circa

– Fridays For Future torna nelle piazze e nelle strade per spingere a forza di pedali il cambiamento che urge. Un racconto della giornata con Tommaso di FFF dal min. 26.00 circa

– I Can’t Breathe ! una Firenze giovane e solidale rifiuta il Razzismo per battere il Neoliberismo. Dal min 38.00 Pietro della Rete degli Studenti Medi commenta il Flash Mob in solidarietà con George Floyd e le lotte in USA. 

– Biblioprecari: il Comune tace e i media fanno finta di nulla… Ma non si fermano le iniziative per riaprire i servizi e difendere reddito e lavoro. Adele fa il punto sulle prossime mosse dal min. 49.00 circa 

La radio al tempo del colera, diretta 29 Aprile 2020

Diretta completa.

Asta a favore de* detenuti a Sollicciano ed al Gozzini, interventi di Alessandro Santoro ed Exit Enter.

Itervento di Alessandro Mereu, medico di base.

Intervento di Antonella Bundu, consigliera comunale Firenze.

Intervento di Paolo Sarti, consigliere regionale Toscana.

Salute e territori, la lente della salute globale

Il Sistema Sanitario Nazionale non si è dimostrato capace di affrontare la pandemia (annunciata) di Mers Cov-19 che è riuscita ad evidenziare in modo limpido le conseguenze di una gestione manageriale della salute. Ma le alternative quali sono? ne parliamo con il Centro di Salute Internazionale e Interculturale di Bologna e con il Segretariato Italiano Studenti di Medicina

Link utili:

Medicina, territorio e salute: lezioni dall’epidemia, intervista a Chiara Bodini

European Network against privatization and commercialization of Health and Social protection

Campagna italiana per un nuovo modello di cure primarie

Campagna dico 32!

La Cina? Non è poi così vicina!

La Cina sembra aver superato l’emergenza coronavirus grazie a forti misure securitarie e al quasi immediato blocco della produzione nelle zone ritenute epicentri dell’epidemia: ad oggi non si registrano più contagi e la situazione stà tornando lentamente alla normalità. I paesi occidentali intanto imitano il modello cinese militarizzando come non si vedeva da decenni ma piegandosi al volere degli industriali, lasciando che centinaia di migliaia di persone si spostino per svolgere lavori non essenziali.

Ha senso tutto questo? Realmente possiamo rifarci al “modello cinese” per fronteggiare un’emergenza tale? Ne parliamo con Simone Pieranni, giornalista e corrispondente di China Files:

Fonti:

Cina e coronavirus, l’anima taoista e l’abito confuciano

La prima emergenza sanitaria nell’epoca dell’Intelligenza artificiale