Stampa Rassegnata 118 7-13 Set

In questo “pillolo”:  

– 1° Giorno di Scuola/1° Giorno di Lotta ! Voci a Caldo e Riflessioni su un disastro annunciato dal presidio sotto l’Ufficio Scolastico Territoriale. Verso la Manifestazione Nazionale del 26 Set. a Roma Con Costanza e Flavio dal Min. 4.30 circa

– Vola la Tari ? Contro aumenti in bolletta e  Nocività abbassiamola con le alternative ! Dal min 23.00 circa Davide di Mamme No Inceneritore lancia il Flash-Mob di Giovedi 17 ore 17.00 sotto la sede di ALIA spa per sostenere le alternative che creano lavoro, tutelano ambiente e salute e fanno risparmiare in bolletta. 

– La Diavola veste Pride: Venerdi 18 ore 17.00 Piazza San Marco per un Pride Transfemminista senza censure nè Pink Washing ! con Alba dal min 36.00 Circa

Stampa Rassegnata 108 18-24Mag

 

In questo “pillolo”: – Priorità alla Scuola: dopo i commenti mediatici alcune riflessioni sulla Piazza Importante di Sabato 23maggio con Filippo e Costanza (da min.12.00 circa)

– GKN in lotta contro staff leasing e licenziamenti. Martedi 26M la mobilitazione! Con Barba e Dario della RSU (dal min. 28.00 circa)

– Biblioteche chiuse e lavoratori senza stipendio. L’Austerity del Comune di Firenze fa le scarpe ai soliti precari. Con Luca e Adele (dal min. 42.00 circa)

– Nessuno deve rimanere indietro!        il 30 Maggio la Mobilitazione Unitaria a cui non puoi mancare !  

Diretta del 24-5-20

Nella diretta di oggi abbiamo parlato di alcune lotte in corso a Firenze, di prossime manifestazioni, delle iniziative di sostegno alimentare con un’intervista al Laboratorio Diladdarno e all’Occupazione di via del Leone.

Poi abbiamo preso una deriva strana: notizie assurde dal mondo assieme a Antonio Probo e ancora un viaggio fra le stelle alla scoperta delle razze aliene assieme al Maestro Ottany.

Braccianti in Italia: una sanatoria non basta!

Il settore agro-alimentare rischia di rimanere senza lavoratori per le raccolte estive, mettendo a repentaglio l’approvvigionamento della grande distribuzione che, ora più di prima, vede i fatturati lievitare. Intanto gli insediamenti informali del sud Italia rischiano di diventare dei veri e propri focolai per la diffusione di MERS.Cov-2 a causa di una situazione che da anni viene affrontata con la sola repressione ma non risolvibile con una semplice sanatoria che andrebbe a incidere solo su uno dei fattori di precarietà dei lavoratori migranti. Ne parliamo con Alessandro Verona, medico di INTERSOS che da due anni porta assistenza sanitaria nei ghetti di Puglia, Calabria e Lazio. Appelli per la regolarizzazione dei migranti in Italia:

– appello promosso dalla campagna “Ero straniero” 

appello promosso dalla campagna “Sono qui- Sanatoria subito”

vari appelli e documenti riguardanti gli emendamenti al decreto-legge Cura Italia includono anche la richiesta di regolarizzazione, ad es. il documento promosso da ASGI