Buongiorno Palestina 55

Mondo Giovani: Nablus, Alessandra e la sua esperienza

Alessandra Gola è una giovane architetta e ricercatrice dell’ Università di Lovanio in Belgio. Alessandra è stata co-fondatrice del progetto Yalla Project e vive e lavora in Palestina  dal 2009.

Il Progetto Yalla,( مشروع يالا)  è un’impresa collettiva con una forte vocazione sociale. In un contesto  difficile per l’ingerenza dell’occupazione israeliana, il progetto si è indirizzato alla creazione di relazioni tra gli spazi costruiti, la cultura e la vita quotidiana associandoli ad un  businnes di sostentamento delle iniziative economiche locali. Si sviluppa in quattro sottoprogetti:  Laboratorio di Ricerca, Cafè sociale, una Guest House, Turismo Culturale  & Intrattenimento educativo.  Il link: https://www.theyallaproject.com/

Notizie da Firenze: Camilo della comunità cilena fiorentina esulta per la  vittoria per l’abrogazione della costituzione di Pinochet in Bolivia: vittoria del MAS (Movimiento al Socialismo), formazione di sinistra. Domenica prossima si replica in Cile:  “Hasta la Victoria siempre !“. In Consiglio Comunale: il consigliere Coccollini della Lega ha proposto una mozione che in sostanza chiede di equiparare antisionismo con antisemitismo motivandola “ a fronte di atti di ispirazione antisemita più volte ripetutisi nella Regione e nella città di Firenze”. Israele attraverso i suoi agenti, torna alla carica: filo-israeliani e destra fascistoide uniti.

Razzismo: Un cartello all’esterno dell’insediamento di Yitzhar avverte gli arabi di non entrare: “Questa strada conduce alla comunità di Yitzhar – L’ingresso per gli arabi è pericoloso.”

 

Musica:Iran”, dall’album Middle Eastern di Mehdi Rajabian“Hopeless Town” di Rasha Nahas e Neomi  Zahor  del gruppoThe HEARTBEAT – “Hasta Siempre”: De Los Comanches dall’ album Discos Esmeral.

Buongiorno Palestina 27

Buongiorno Palestina !

Un sasso nello stagno: con queste parole termina l’intervista ad Ave Mazzetti, detta anche “la palestinese” che vive e lavora a Viareggio ma anche e sopratutto in Palestina.

Ave, assistente odontoiatrica, collabora con PCRF(Palestine Children’s Relief Fund), organizzazione fondata nel 1991 negli Stati Uniti dall’incontro tra Huda al Masri, palestinese e Steve Sosebee americano.
Dal 2013 in poi PCRF-ITALIA è impegnata a fornire assistenza umanitaria, soprattutto medica, in Medio Oriente in attività completamente gratuite, con 6 uffici in Cisgiordania, 3 nella striscia di Gaza, 1 il Libano e in Giordania. Grazie alla sua iniziativa e la sua tenacia, Ave è riuscita a far aggiungere una disciplina medica (le cure odontoiatriche) che non era presente in questa organizzazione.
Due volte l’anno Ave parte con la sua valigia carica di strumenti per raggiungere e curare i piccoli pazienti di Nablus e dei Campi Profughi. Una testimonianza di impegno civile e di militanza che in ogni viaggio mette alla prova la sua resistenza nel superare le difficoltà che le autorità aeroportuali israeliane le impongono per raggiungere la sua destinazione.
Ave, ha creato un Gruppo su Facebook dal titolo: “Da Viareggio a Gaza“, dove potrete trovare notizie su progetti, iniziative e manifestazioni che si tengono in Versilia e in Palestina, che vi invitiamo a consultare.
Per maggiori informazioni sul PCRF: https://www.pcrf.net/ e su Facebook: PCRF- Italia ODV