La traPunta #12

Eventi in città 17/2 – 23/2 da lapunta.org

  • Areoporto di firenze: Nardella guarda le carte e si mangia le mani. Le parole dell’avvocato Giovannelli.
  • Cattivi maestri V° ciclo, l’inverno tribale(https://lapunta.org/event/427): critica delle scienze della salute con l’etnopsichiatra, Salvatore Inglese. Ne parliamo con Massimi Sistemi.
  • Boicotta la guerra Boicotta la Turchia (https://lapunta.org/event/438): presentazione dell’opuscolo per il boicottaggio lanciato da Riseup4rojava.
  • Intervista a Natalia, sindacalista brasliana, sulla situazione in amazzonia, con collettivo SUM, studenti uniti Michelangelo.

Nuova occupazione abitativa a Careggi

Non si ferma l’emergenza abitativa a Firenze e con essa non si fermano le occupazioni!

Era il 20 Gennaio quando una ventina di persone sono entrate in “Casa Gabriella”, colonica di proprietà dell’INAIL sita in via Incontri 2 proprio dietro il CTO, in cerca di un riparo dal freddo inverno fiorentino. Lo stabile era vuoto ed inutilizzato da circa due anni, dal giorno dello sfratto degli inquilini precedenti che per questo immobile sognavano tutt’altro futuro rispetto all’abbandono che le istituzioni hanno creato.

La colonica doveva essere infatti dedicata alla cura e all’accoglienza delle persone midollolese di modo che, passata la fase acuta, potessero ricevere le terapie necessarie nell’adiacente palestra dell’unità spinale senza dover pernottare nel reparto. Almeno questo si erano immaginate le associazioni che animavano questo luogo: ADINA (Associazione per i diritti delle persone disabili), Medicina Democratica e l’Associazione Toscana Paraplegici, così come la defunta Gabriella Bertini ed il marito Giuseppe Banchi che ad oggi solidarizzano con gli e le occupanti nella speranza di vedere il posto rivivere una seconda giovinezza.

L’immobile versa in condizioni non ottime ed è freddo e vuoto, vi è estrema necessità di materassi, reti, stufe, coperte ed indumenti caldi per permettere alle persone di affrontare le prossime settimane in condizioni dignitose. Si tratta di circa 20 persone tra cui italiani, romeni e nordafricani già sgomberati da altri stabili, vittime dell’emergenza abitativa, dell’incapacità e della mancanza di volontà delle istituzioni nel trovare una soluzione definitiva alla questione in una città che cerca di nascondere i problemi abitativi di fronte ad un mercato immobiliare che ogni anno alza i canoni di affitto e gonfia le tasche dei palazzinari.

LA CASA È UN DIRITTO, CASA PER TUTT* SUBITO!

Le parole del Movimento lotta per la casa Firenze:

Le parole di Anna Nocentini, presidente di Adina:

 

 

Fuoco alle Polveri 99

L’ultima eccezionale puntata di fuoco alle Polveri in diretta da Vaiano. Non mancano vecchie glorie dei microfoni wombati!

Ci sentiamo per la centesima…

La traPunta #5

Eventi in città 9/12 – 15/12 da lapunta.org

  • Sgombero via Barcca 48, contributi dall’assemblea del 3 dicembre
  • Parte il laboratorio teatrale “Post Work” in Polveriera, ne parliamo con uno dei promotori.
  • Presidio transfemminista queer del 15 Dicembre in Piazza San Jacopino (https://lapunta.org/event/292) in seguito alle ultime aggressioni in città. Ne parliamo con l’occupazione queer Urania Queer Squat.

Firenze, via Baracca 48, sgomberato l’ennesimo stabile.

Basta sgomberi a Firenze.

Erano circa le 9 di stamani quando le forze dell’ordine hanno isolato via Baracca bloccando tutti gli accessi laterali. Nel mirino vi erano due occupazioni: lo stabile al numero 48 abitato da circa 12 nuclei familiari e lo spazio IAM dove vive da circa due anni una comunità di 50 persone, già sgomberati dalle occupazioni in via Luca Giordano il 12 Luglio 2017 e da via Spaventa nel novembre dello stesso anno, oltre che la palestra popolare autogestita Gogo Rigacci. Il civico 48 è stato svuotato dagli abitanti senza uso di violenza fisica ma con un ingente spiegamento di mezzi mentre davanti allo spazio IAM si è velocemente ritrovato un compatto presidio di militanti che ha scoraggiato l’azione delle guardie. Ancora una volta vediamo un’amministrazione che, al servizio di investitori palazzinari, mette in atto politiche di supporto temporanee di fronte ad una crisi abitativa sempre più grave, in una città svenduta al turismo di massa dove solo nell’ultimo anno il prezzo di un’affitto è aumentato del 15%, in linea con gli aumenti degli anni precedenti.

In risposta a tali azione si è svolta un’assemblea pubblica in strada per dire ancora una volta NO AGLI SGOMBERI, LA CASA È UN DIRITTO. Sono intervenuti gli occupanti dello stabile, IAM, CUA, CAS, Potere al Popolo, i militanti della palestra e militanti del movimento fiorentino.

Stampa Rassegnata 084 4-10Nov

 

 In questo “pillolo” – 2024 Forum Mondiale dell’Acqua a Firenze ? L’ultimo spot del PD Fiorentino è lanciato… Il commento esteso e puntuale del Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua con Rossella Michelotti.                            

– Novoli schifa Donzelli: le realtà studentesche contro la politica dentro l’Università con Sofia del Collettivo di Scienze Politiche dal min. 25 circa.                                                      

– Cemento su Cemento: la giunta Falchi di Sesto F.no approva di corsa la variante urbanistica sulla Richard Ginori per 10.Mq di spazi commerciali e appartamenti.  Dal min. 36 circa Con Serena di Sesto Bene Comune e Beatrice promotrice di un appello alle forze politiche.

Stampa Rassegnata 079 23-29Set

In  questo “pillolo”

– I Media Main Stream gufano lo sciopero per il clima  del 27 Set. L’attacco di Nardella su La Nazione per demolire la vittoria popolare No Inceneritore                                            – Dietro le facili dichiarazioni di “sensibilità ambientale” la realtà resta fatta di Nocività e furto di democrazia – A Firenzuola l’ampliamento della Discarica del Pago con Mariagrazia del Comitato (dal min 28.00)   

– A Baciacavallo Prato-sud l’autorizzazione per la costruzione dell’Inceneritore di GIDA SPA con Francesco del Comitato (dal min 37.00)

 

Stampa Rassegnata 078 16-22 Set.

-Licenziamenti,precarietà e autoritarismo padronale.Sui posti di lavoro aumentano oppressione e sfruttamento. Giovedi 26 Settembre ore 17.30 al circolo le Porte Nuove l’assemblea del sindacalismo di base per rovesciare la situazione presentata da due compagni dei Cobas                                                                                                           – La lotta delle lavoratrici del Bar D14 del Polo di Novoli con una compagna del Collettivo Politico di Scienze Politiche                                                                                – Nardella chiede soldi al Governo per Tram, Aeroporto e Tav; la ministra de Micheli risponde.