Turistificazione a Firenze: nodo SET Firenze si presenta.

“A Firenze e in Toscana il turismo globale si presenta come monocultura industriale, estrattivista e colonialista. Un’industria pesante che, in città e territori in piena recessione economica, crea dipendenza vitale, ma che, esportando i capitali, impoverisce – anche economicamente – le città d’arte”. SET Firenze si presenta alla città:

introduzione al manifesto SET firenze a cura di Ilaria Agostini, laboratorio politico perUnaltracittà.

Roberto Budini Gattai (laboratorio politico perUnaltracittà) racconta le esperienze della rete set in Italia ed in Europa.

Antonio Fiorentino (laboratorio politico perUnaltracittà) illustra i risultati della ricerca sui nuovi padroni della città turistificata.

l’assemblea dei cardatori illustra alcune pratiche di resistenza alla turistificazione.

Turistificazione della parte nord-ovest della città e nella piana, a cura di CSA Next Emerson.
Estrattivismo e turistificazione delle campagne, a cura della comunità di resistenza contadina Jerome Laronze.
LaPolveriera SpazioComune sul ruolo degli spazi sociali nel tessuto urbano fiorentino.
Mondeggi Bene Comune verso l’asta del 1 marzo.
I cambiamenti della città appena fuori dal centro, tra grandi opere e riqualificazione a cura dell’occupazione Corsica81.
Turistificazione e grandi opere, la piana nella stretta della turistificazione, con l’assemblea per la piana contro le nocività.
Tiziano Cardosi (no Tav Firenze) sulle grandi opere fiorentine.
Congresso SET 1,2,3 Marzo 2019 a Firenze.
Dibattito aperto.

Fuoco alle Polveri #79

Puntata di Fuoco alle Polveri dedicata principalmente alla critica situazione della Polveriera e di tutti gli spazi liberati di Firenze sotto sgombero, ma non solo anche le agitazioni studentesche con il collettivo autorganizzato K1 Machiavelli-Capponi e molto altro:

 

  • saluti + intro
  • Morphine – All Wrong
  • Intervista collettivo studentesco K1 e CAS (su sgombero aula collettivo Capponi e problemi edilizia scolastica)
  • Eels – Love of the loveless
  • introduzione alla presentazione di “Stop al Panico”, guida di autodifesa legale che verrà presentata in Polveriera sabato 15 Dicembre
  • Notizie dalle occupazioni fiorentine, sempre più a rischio
  • Bandabardò – Fuori Orario.
  • La Nardellata – frignatina su Minniti e aeroporto.
  • Calexico – Cumbia de donde.
  • intervista a un membro di Genuino Clandestino sull’esperienza del Mercato Contadino e sul periodo in cui veniva fatto nel chiostro di Sant’Apollonia.
  • La Polveriera – riepilogo situazione sgombero e chiacchiere sugli ultimi 5 anni di autogestione.
  • Giorgio Canali – Fuochi supplementari
  • La Polveriera – riepilogo situazione sgombero e chiacchiere sugli ultimi 5 anni di autogestione (parte 2)
  • Gianmaria Testa – La Giostra
  • saluti e a lunedì prossimo

Radio Contado #0

Prima puntata in diretta da Frittole, nel contado.

 

 

 

 

 

 

  • Presentazioni di Wombat, Genuino Clandestino e della Comunità di Resistenza Contadina Jerome Laronze
  • Rino Gaetano – La zappa,il tridente,il rastrello…
  • Presentazioni di Wombat, seconda parte
  • Damian Marley – We’re gonna make it
  • Minima Ruralia prima parte: presentazione della rubrica, a confronto con Andrea Ghelfi,filosofo ed ecologista politico, sul fare Movimento, produrre materiali, la memoria ed il racconto.
  • Zen Circus – Panico
  • Minima Ruralia seconda parte
  • Agriquizz prima parte: confronto sulla viticoltura,con Alessio e la Grebana
  • Pedro Laza – Cumbia del Monte
  • Agriquizz seconda parte: i solfiti ed il contadone Giovanni
  • Victor Jara – Juan Sin Tierra
  • La Dama presenta gli eventi in programma: sabato plenaria di Jerome Laronze, domenica Il miele e i suoi sapori, organizzato da Terre di Lastra Bene Comune e  il Teatro Contadino Libertario
  • Ginevra di Marco – Malarazza
  • Diretta dal Campo: l’orto a settembre, la concimaia,la cavolaia e il fico
  • Saluti finali
  • Fuorionda + Domenico Modugno – Voglio andare a vivere in campagna

 

Incontro nazionale Genuino Clandestino, Mondeggi 27, 28, 29 Aprile 2018

Sulle colline fiorentine va avanti l’incontro nazionale (e oltre) di Genuino Clandestino. La seconda giornata è centrata sui tavoli di lavoro. Durante la mattinata hanno avuto luogo i tavoli tematici per poi proseguire, nel pomeriggio, con i tavoli tecnici. Radio wombat ha raccolto per voi alcune voci per cercare di presentare un sunto dei lavori svolti in quel di Mondeggi. In seguito interviste e la diretta dal corteo lungo le strade di Firenze in difesa dell’esperienza di Mondeggi, Fattoria senza padroni.

In questa prima parte, dopo una breve introduzione e qualche canzoncina, vi leggeremo gli abstract dei tavoli tematici svolti durante la mattinata aspettando le voci dirette dai tavoli. Ah, abbiamo anche una diretta dalla cucina comunitaria di Mondeggi! Nella seconda parte ascoltiamo direttamente le voci di chi ha partecipato ai tavoli tematici: cominciamo con il tavolo sulla FORMAZIONE; stacchetto musicale; contributo dal tavolo delle LIBERE TRASFORMAZIONI e sulla figura di Jerome Laronze; contributo dal tavolo sul MUTUO AIUTO (con messaggio d’amore); contributo dal tavolo sui NUOVI SCHIAVISMI: In questa terza parte abbiamo una voce dal tavolo sulla ECOLOGIA e a seguire dal tavolo sulla COMUNICAZIONE: Intervista a compagni francesi sulla storia e la persona di Jerome Laronze, contadino francese ucciso a colpi d’arma da fuoco dalla gendarmeria francese nel 2017: Intervista a Simeon creatore, insieme al fratello, del film “On the Green Road” e dell’associazione omonima:

Diretta dal corteo indetto da Mondeggi, Fattoria senza padroni, in difesa delle proprie lotte, sostenuti dalla rete di Genuino Clandestino per le strade di Firenze: “Siamo determinati a difendere Mondeggi come Bene Comune, contro la proposta di svendita dell’amministrazione pubblica. Lo faremo anche con un corteo che attraverserà la città di Firenze la sera del 28 Aprile”