Buongiorno Palestina 39

  • Buongiorno Palestina !
    In prima pagina : le raccomandazioni del nostro nuovo Presidente del Consiglio per affrontare il ritorno alla normalità, dopo la pandemia.
    Recensione di libri a cura di Marisa

Il maestro di Gaza” di Ramy Balawy e Alessandra Ravizza  ed. Aut: una scrittura di grande umanità che Alessandra ha saputo raccogliere in queste pagine dalla testimonianza di Ramy e dei suoi alunni. Il racconto ci trascina dentro la vita e la sensibilità dei ragazzi gazawi e ci mostra come ordinarie e quotidiane faccende, come andare a scuola, possano essere influenzate  dall’occupazione militare israeliana e dalla guerra, che tutto stravolge e distrugge.
 50 ANNI DOPO 1967-2017 I territori palestinesi occupati e il fallimento della soluzione dei due stati di Chiara Cruciati e Michele Giorgio. Alegre Ed. L’occasione è il cinquantesimo anno dalla “Guerra dei sei giorni” del 1967r. 223 pagine suddivise in 9 capitoli, il primo dei quali affronta la “Guerra dei sei giorni” e l’occupazione militare. Passando poi per la Nakba, l’Intifada, gli accordi di Oslo fino all’ultimo dal titolo “La comunità internazionale e il mantenimento dello status quo”.

Musica oltre la sigla: Coro dei bambini siriani (UNICEF) -Yasmina Ramia _ Oum Khalthoum – امل حياتي_ Aleph Live at Olympia – PALESTINIAN DABKE.

 

 

 

Buongiorno Palestina 38

Buongiorno Palestina !
Restiamo Umani 
Conversazione con Egidia Beretta, madre di Vittorio Arrigoni, che ha dato la sua vita per la causa palestinese.
Siamo nei giorni dell’anniversario dell’ uccisione di Vik, avvenuta a Gaza nell’aprile 2011. Molti di noi ne hanno letto gli articoli che lui inviava da Gaza sul Manifesto. Alla fine di ogni articolo il motto di Vik era sempre lo stesso: “Restiamo Umani“. Da nove anni, dalla scomparsa di suo figlio Egidia partecipa a moltissimi incontri dove è chiamata a parlare della vita di Vittorio, delle sue esperienze, sopratutto in Palestina. Ricordi dolorosi e domande a cui essa non si sottrae mai, ma che ogni volta la lasciano svuotata come lei stessa scrive nella prefazione del suo libro: “Il viaggio di Vittorio” edito da Baldini&Castoldi nel 2012. L’ultimo libro scritto su Vittorio invece  è “Vittorio Arrigoni, ritratto di un utopista” di Anna Maria Selini, Castelvecchi Ed.  2019. In formato digitale c’è: “Il mare di Gaza: Il Manifesto per Vittorio Arrigoni“: raccoglie 12 articoli di Vik pubblicati nel 2010-2011 e il racconto del sequestro che portò all’omicidio di Vittorio con il lutto mondiale che ne scaturì.
Su la Fondazione Vittorio Arrigoni trovate notizie in: http://www.fondazionevikutopia.org/

Musica (sigla esclusa): Charbel Rouhana and the Beirut Oriental Ensemble – بنت الشلبية – Cheb Hasni – Baïda mon amour ­ – موطني Mawtini The Original Masterpiece

 

 

 

 

 

Il 25 Aprile ricorderemo Vittorio insieme a:  Amicizia Italo-Palestinese, AssopacePalestina, Comunità Palestinese in Italia, Giovani Palestinesi in Italia, Società civile per la Palestina, Rete Romana di Solidarietà, Cultura è Libertà,  Amici della Mezzaluna Rossa  e tanti, tanti  altri …in questo modo:
Alle ore 15 in Italia e alle ore 16 in Palestina ci ritroveremo insieme esponendo sui terrazzi le bandiere della Pace, Palestinese, quella Italiana e suoneremo e canteremo Bella Ciao e Mawtinii (موطني)

Puntata 19-4-20

Oggi puntata ricca su Radio Wombat – fino a che non è caduto il server!
Abbiamo seguito i fatti di Torino a partire dai fermi di corso Giulio Cesare. Ma anche: canoe, droni, grigliate, carceri, applicativi, hacklab, preti, esorcismi, Gaza, sgomberi, 25 aprile e tanto altro!
Abbiamo parlato della campagna di RiseUp4Rojava contro la sorveglianza speciale a Eddi, abbiamo iniziato a presentare il libro “La natura dell’economia” (DeriveApprodi) con le curatrici Sara Pierallini e Federica Tomasello, fino a che non è caduto irrimediabilmente lo streaming: ma recupereremo alla grande domenica prossima!

Buongiorno Palestina 31

Buongiorno Palestina !

Consiglio Comunale di Firenze del 20/02/2020:

Pres: Milani Luca.  Interventi dei consiglieri: Dardano Mimma – Cocollini Emanuele – Bianchi Donata – Palagi Dmitrij – Moro Bundu Antonella – Cellai Jacopo – Draghi Alessandro – Bussolin Federico – Albanese Benedetta –
APPROVA la risoluzione 2019/00848 “Contro le politiche delle annessioni in Palestina” con voto a favore di Sinistra Progetto Comune, Lista Nardella, Partito Democratico, Fratelli d’Italia.
RESPINGE l’ODG.2020/00140 “Riconoscere Gerusalemme quale capitale indivisa dello Stato di Israele” presentata dalla Lega e votata anche da Forza Italia.

Video integrale: https://www.youtube.com/watch?v=ireuuHpfXII

 

 

La traPunta #11

Eventi in città 10/2 – 17/2 da lapunta.org

  • Foibe si o foibe no? Diamo un occhio a quanto scrive Nicoletta Bourbaki
  • Reinventiamo Piazza Tasso, presentazione di mappa e progetto (https://lapunta.org/event/431): ne pèarliamo con un compagno dell’occupazione via del Leone.
  • No al piano Trump! La Palestina non è in vendita! (https://lapunta.org/event/420), sabato presidio a Firenze. Ospite Marisa, attivista di Assopace Palestina.
  • In vista dell’assemblea cittadina verso lo sciopero transfemminista dell’8 e 9 Marzo (https://lapunta.org/event/390), collegamento con Sara, NonUnaDiMeno Firenze.  

Buongiorno Palestina 26

Buongiorno Palestina !

Intervistiamo oggi il  Dott. Lorenzo Mirabile, chirurgo pediatrico,  che si reca due volte all’anno in Palestina per operare i bambini nei  territori palestinesi con il  PCRF (Palestinian Children Relief Found): a Gaza, Ramallah, Hebron e Gerusalemme Est (l’Ospedale Makassed).  Il Dott. Mirabile  è stato  primario dell’ Ospedale Bolognini di Bergamo e poi  Primario dell’Ospedale Mayer . E’ specialista nel trattamento delle vie respiratorie con tecniche di avanguardia. In questa intervista  testimonia le dolorose difficoltà che incontra nell’operare i bambini colpiti da patologie legate agli atti di guerra che Israele mette in atto sia durante le manifestazioni, come è avvenuto per la “Marcia del Ritorno” a Gaza, sia nei territori occupati in Cisgiordania, a causa dei gas lacrimogeni, gas soffocanti o a seguito di bombardamenti. Le difficoltà che lui e la sua equipe hanno riscontrato sono sopratutto nel riuscire a far mantenere in vita bambini che, felicemente operati, avrebbero necessità di continuare la degenza ospedaliera con terapie di mantenimento per lunghi periodi. Purtroppo la  mancanza di personale locale specializzato, la cui formazione è attualmente irrealizzabile per mancanza di fondi e per le difficoltà di spostamento del personale sanitario, ostacolato dalle restrizioni israeliane, fanno si che, spesso, questi bambini muoiano. Al suo impegno in Palestina con il PCRF  il Dott. Mirabile affianca quello del lavoro per la sua  ONLUS dal nome “RespiriAmo la Vita” a cui ha iniziato a dedicarsi con maggior impegno da circa un anno.

Buongiorno Palestina 25

Buongiorno Palestina !  

Laura e Fiorenza ci parlano della loro esperienza all’Aja in occasione della Manifestazione
contro i crimini d’Israele, affinchè questi fossero giudicati dalla Corte Penale Internazionale.

Il procuratore generale della CPI (Corte Penale Internazionale situata a L’Aia), Fatou Bensouda si rifiutava di trattare i fascicoli delle denuncie sporte contro i crimini israeliani, crimini di guerra e crimini contro l’umanità. La Corte d’Appello è stata obbligata di richiederle di rivedere la sua posizione e riprendere l’inchiesta sul sanguinoso assalto israeliano del 31 maggio 2010 contro la Mavi Marmara, nave della Flotilla umanitaria in rotta verso Gaza. Fatou Bensouda ha affermato che non avrebbe avviato nessun procedimento giudiziario contro Israele, perché il crimine non era stato “abbastanza importante” !

 

Buongiorno Palestina 13

Buongiorno Palestina!   

  • In questa puntata:
  • Storia della Palestina: le guerre
  • La situazione prima della 1° Guerra mondiale
  • l’Inghilterra nei documenti segreti
  • Guerra di Suez (1956)
  • Guerra dei sei giorni (1967)
  • Prime risoluzioni ONU