Stampa Rassegnata 108 18-24Mag

 

In questo “pillolo”: – Priorità alla Scuola: dopo i commenti mediatici alcune riflessioni sulla Piazza Importante di Sabato 23maggio con Filippo e Costanza (da min.12.00 circa)

– GKN in lotta contro staff leasing e licenziamenti. Martedi 26M la mobilitazione! Con Barba e Dario della RSU (dal min. 28.00 circa)

– Biblioteche chiuse e lavoratori senza stipendio. L’Austerity del Comune di Firenze fa le scarpe ai soliti precari. Con Luca e Adele (dal min. 42.00 circa)

– Nessuno deve rimanere indietro!        il 30 Maggio la Mobilitazione Unitaria a cui non puoi mancare !  

Uhuru – Puntata 103 – 15 05 20

Uhuru. Trasmissione 103. In questa puntata la storia, i suoni e i protagonisti della musica PalmWine. Notizie in breve ed estratti dall’intervista a Felwine Sarr sulle conseguenze della pandemia in Africa

Stampa Rassegnata 106 27Apr-3Mag

In questo “pillolo” :                                           – “Fase 2” e “Ripartenza” : di fronte alla prospettiva di rimettere in produzione 800Mila lavoratori e lavoratrici anche sulla cronaca locale domina il dubbio e il senso di spaesamento; e i figli ? e la mobilità ? e il rischio contagio ?

– “La magia dei bambini”… sanno scomparire quando danno fastidio e gli basta un disegno per rassicurare i negozianti. Polemiche al margine di un articolo di cronaca.

– Ripartenza ? si ma…non c’è posto per tutti sulla mobilità urbana privatizzata.  Con Ale dei Cobas Ataf dal min. 36.00 circa

– Peretola riapre; un aeroporto vuoto per dare un segnale politico agli investitori e rassicurare la upper class.

Stampa Rassegnata 105 20-26Apr.

In questo “pillolo” :

– Fucili a Pompa e croci uncinate. Il neo-fascista perquisito a Campi B. alla vigilia del 25 Aprile.

– il 25 Aprile tra uso strumentale e memoria dal basso. La retorica della Ricostruzione prende il posto della Liberazione in un’ operazione utile alla Fase 2 dei poteri forti . Uno sguardo ai giornali.

– Scuola: tantissime incognite sulle possibilità di una vera ripresa che non interessa all’Italia che conta. Il punto di vista dei Cobas Scuola con Flavio (dal  min. 29.00 circa )

– Aeroporto di Firenze: politica e grandi imprese non mollano l’osso della crescita mentre voli e compagnie annunciano una crisi che non sembra passeggera.

Stampa Rassegnata 104 13-19Apr

 

In questo “pillolo” :                        – w il 25 Aprile w la Resistenza: Anche in emergenza sanitaria piazze virtuali e passeggiate di quartiere per rendere omaggio ai partigiani di ieri e di oggi.

– Fase 2: Rossi vuole far tornare la Toscana a lavoro con una ordinanza che dovrebbe garantire la salute. Sulla distanza e la salute dei lavoratori Confindustria gioca picche.

– Regolamento Urbanistico a Firenze tra turistificazione e promesse di cambiamento. Un commento alle recenti dichiarazioni di Nardella con Antonio F. di Perunaltracittà (dal Min. 32.00 circa)

– Gabriele deve essere riassunto ! Gabriele racconta il  suo licenziamento dalla Coop ATI in appalto per Alia per aver denunciato la mancanza di sicurezza dei lavoratori della raccolta porta a porta in Mugello. ( dal min. 48.00 circa)

 

Braccianti in Italia: una sanatoria non basta!

Il settore agro-alimentare rischia di rimanere senza lavoratori per le raccolte estive, mettendo a repentaglio l’approvvigionamento della grande distribuzione che, ora più di prima, vede i fatturati lievitare. Intanto gli insediamenti informali del sud Italia rischiano di diventare dei veri e propri focolai per la diffusione di MERS.Cov-2 a causa di una situazione che da anni viene affrontata con la sola repressione ma non risolvibile con una semplice sanatoria che andrebbe a incidere solo su uno dei fattori di precarietà dei lavoratori migranti. Ne parliamo con Alessandro Verona, medico di INTERSOS che da due anni porta assistenza sanitaria nei ghetti di Puglia, Calabria e Lazio. Appelli per la regolarizzazione dei migranti in Italia:

– appello promosso dalla campagna “Ero straniero” 

appello promosso dalla campagna “Sono qui- Sanatoria subito”

vari appelli e documenti riguardanti gli emendamenti al decreto-legge Cura Italia includono anche la richiesta di regolarizzazione, ad es. il documento promosso da ASGI