Incontro nazionale Genuino Clandestino, Mondeggi 27, 28, 29 Aprile 2018

Sulle colline fiorentine si svolge l’incontro nazionale di Genuino Clandestino che vede la partecipazione di molte realtà italiane e non che si confrontano nell’assemblea plenaria del venerdì a partire dal quesito :”vogliamo tentare, nel corso del prossimo anno, di elaborare e mettere in campo le pratiche per costruire un’infrastruttura che abbia come scopo l’organizzazione, il sostegno e la difesa delle forme di vita agroecologiche approfittando dell’opportunità di avere un’esperienza come Mondeggi come banco di prova?”.

Alcune delle realtà presenti raccontano ai microfoni di Radio Wombat le riflessioni portate in assemblea, la storia e il percorso di avvicinamento all’incontro.

Ancora un contributo dai compagni milanesi di Fuori Mercato, interrotti da un cane che ha distrutto la Wombat postazione.

Nella seconda parte dell’incontro sono state discusse ed approvate le proposte relative ai punti fondamentali che la rete intende mettere in pratica, tra i quali: comunicazione, mutuo aiuto, formazione interna alla rete e rivolta all’esterno ma non solo I compagni del collettivo Jérôme Laronze riportano ai nostri microfoni quanto è uscito dopo quattro ore di discussione.

Nella giornata di sabato sono previsti tavoli tematici a partire dalle 9 su temi quali: comunicazione, cucine in movimento, ecologia e autonomia, formazione, libere trasformazioni, mutuo aiuto, nuovi schiavismi. A seguire, nel primo pomeriggio tavoli tecnici che andranno a trattare: raccolta, allevamento, birrificazione, apicoltura, viticoltura, orticultura, olivicoltura panificazione, semi e biodiversità.

Alle 17e30 da piazza San Marco corteo in difesa di Mondeggi , contro la svendita dei beni comuni e l’autodeterminazione dei territori.